Molti benpensanti digitali (forse) pensavano che i social network fossero terreni di condivisione e socialità.

Dopo le Ortiche di FriendFeed è istruttivo osservare come si arriva alla discriminazione sociale in base al proprio punteggio di Klout

La nuova forma di selezione sociale è già iniziata (ovviamente) negli stati uniti e presto si estenderà anche in europa e poi da noi (sempre ultimi)

A quanto pare gli uffici stampa cominciano a capire che è inutile sprecare tartine se sei semplicemente un imbucato geek che non si fila più nessuno piuttosto che una Blogstar da decine di migliaia di follower.

Meno male, era ora che le cose, dopo la sbornia tutta italica dei social network democratici, tornassero un attimo a posto.

Oppure anche no?

PS: in qualsiasi caso se mi stai leggendo e sei un ufficio stampa che sta facendo la sua Blogstar List (e non ti chiami Marco Massarotto), il mio punteggio di Klout supera i 60 ed ho circa 60.000 contatti nei social network, però ti avverto che sono uno sportivo e mangio solo cose dietetiche, ricordalo per il mio posto riservato nel buffet.