Finalmente Apple ha fatto chiarezza relativamente alle regole che gli editori dovranno rispettare per potere vendere abbonamenti all’interno di Appstore com il sistema dell’in app purchase.

PI: Apple, che gli editori (e le percentuali) vengano a me.

Personalmente condivido appieno l’obbligo di utilizzare come forma di pagamento il billing su Appstore con una revenue del 30% per Apple e l’obbligo di riportare anche su appstore eventuali offerte speciali, più convenienti del listino, praticate promozionalmente in altri luoghi di vendita.

Ricordiamoci che siamo a casa di Apple dove sono stati fatti ingenti investimenti per creare un ecosistema remunerativo ed efficiente che dopo avere aperto e reso florido il mercato della musica digitale adesso sta innovando in maniera disruptive anche il mondo dell’editoria digitale.

E lo penso così anche perchè nell’editoria ci lavoro quotidianamente e tra poco, insieme agli amici di TVN Media Group, lanceremo l’app per Ipad e Iphone per la consultazione e la vendita degli abbonamenti a Adv-Advertiser e Pubblicità Italia.