Il signore in questione (vedi foto) sintetizza perfettamente la situazione attuale, grazie all’Ansa per la News:

MANOVRA. BESSADA (WIND): INACCETTABILE ROBIN TAX ESTESA A TLC

AD: SE IPOTESI CONFERMATA POTREMMO ANCHE RIDURRE INVESTIMENTI

(ANSA) – RIMINI, 25 AGO – ”E’ assolutamente inaccettabile”. Così l’amministratore delegato di Wind, Ossama Bessada, commenta l’ipotesi di una possibile estensione della cosiddetta ‘Robin Hood Tax’, l’addizionale per le imprese energetiche contenuta nella manovra. ”Io penso che per un’azienda che sta per partecipare a un’asta per le frequenze – ha detto Bessada a margine del convegno ‘Innovazione e competitività’ al Meeting di Cl a Rimini – e investe 1 miliardo di euro l’anno in infrastrutture e rete per il Paese, sia totalmente inaccettabile una tassa del genere, non giustificabile da ogni punto di vista in particolare per chi sta per partecipare all’asta prevista per fine mese con la quale lo Stato incasserà svariati miliardi dal settore delle telecomunicazioni”. Ma se l’ipotesi venisse confermata, hanno chiesto i giornalisti, Wind potrebbe diminuire gli investimenti? ”Potremo pensare anche a questo”, ha risposto l’ad.

micheleficara scrive:

Diego, Grazie!

E quando vuoi scrivi pure !!!

🙂

micheleficara scrive:

peppino, sarà anche così, ma intanto li investe da noi e non da altre parti, quindi ben vengano comunque. Non aspettareai certo la Banda Larga promessa dai politici (tutti)?
Vero che non sei così ingenuo … ?

peppino scrive:

“…investe 1 miliardo di euro l’anno in infrastrutture e rete per il Paese…”
No bello, no caro Ossama Bessada, wind investe quello che investe per far profitto, non per fare un favore al paese.

Diego Alice scrive:

No comment…

Scriverei troppo, non è il caso…è ormai tardi.

In ogni senso…

Bravo Michele.