from HelloTxt

Chi compra chi? In questa caldana ferragostana gli irriducibili del lifestream sociale hanno assistito in anteprima all’acquisizione dell’emergente Friendfeed dall’arciblasonato Facebook.

Oltre ad una quantità notevole di disappunto quasi da lesa maestà che si e respirata in rete ed al di la delle cifre economiche dell acquisizione ( 50 milionucci di dollari, circa dieci volte quella di pirate bufala-bay) c’e da porsi la sempre attuale domanda: a chi giova tutto CIO?

Sicuramente a facebook che veloce come una faina si cucca a razzo il fenomeno di lifestream più gettonato al momento dimostrando oltre ogni ragionevole dubbio che i ragazzetti di FB sono belli svegli e alquanto rapaci.

Ma la domanda che invece vorrei pormi e dove Facebook abbia trovato i 50 milionucci di dollari necessari per l’acquisizione, dato che (ufficialmente) sembra già essere alla canna del gas finanziaria.

Quindi mi chiedo: Chi e’ che sta finanziando le acquisizioni di Facebook? Anche perché il sistema e’ molto pratico si usa come veicolo Facebook per tutte le acquisizioni strategiche e poi alla fine comprando Facebook in un sol boccone ci si cucca tutto …

Io una ideuzza ce l’avrei e voi ?

micheleficara scrive:

Hai ragione in pieno anche PAYPAL sta affilando le armi per entrare nell’arena dei micropagamenti che visto il crollo dei cpm pubblicitari in rete rimane l’unico sistema per supportare l’editoria di qualità

C’è una guerra in rete ed i contendenti sono (grosso modo) microsoft, google, ed il mondo dei media tradizionali. La battaglia è sui contenuti e sulla ricerca.
Ma si stanno costruendo anche alleanze e rompendo alleanze.
Oggi il terreno sono i social network, domani saranno i prodotti, dopodomani la moneta.