google_ficara profilo google

Stamattina mi faccio una Googlata degna del mio migliore egosurfing e guarda cosa mi trovo in cima alla pagina …

Come è la novità che da oggi al primo posto nella ricerca per la parola “Michele Ficara” compare il fuffosissimo Google Profile di cui si era persa memoria anni fa?
Disperato tentativo di Google di contrastare Facebook nella sua inarrestabile ascesa e nella attuale guerra per il predominio nei Social Network?
In qualsiasi caso un altro esempio poco Politically Correct che dimostra, qualora non ce ne fosse bisogno, che va velocemente regolamentata la posizione dominante sul web, in questo caso sui motori di ricerca che non possono gestire a loro piacimento il posizionamento dei link pena cose come questa.
Qualcuno sta ascoltando giù a Roma?
Angelo scrive:

Ho provato a cercarti sia da utente Google che non e il tuo profilo compare in seconda pagina (con firefox sei posizionato addirittura meglio che con chrome)! Se googlo me, invece, compaio in cima in entrambi i casi 🙂 In ogni caso, bisogna comunque tenere sempre d’occhio Google, soprattutto dopo la lezione di Report (chiusura ironica, eh, la puntatona non mi è piaciuta)…

Ultraman scrive:

Mah…

micheleficara scrive:

Mah che ad una società privata in chiaro abuso di posizione dominante non di possa dire nulla la vedo impossibile, gli antitrust internazionali servono proprio per sanzionare e colpire duramente i comportamenti lesivi della libera concorrenza proprio in campo privato e per fortuna!

E che il controllo del web lo dbbamo avere i motori è veramente pazzesco contrario ad ogni regola democratica e digitale, la storia del libero sviluppo della rete lo dimostra.

Servono invece regole chiare e condivise per evitare che qualcuno prenda il controllo della rete come avviene oggi e garantire pari condizioni di Liberta e sviluppo a tutti!

🙂

Ultraman scrive:

Google è una società privata, non gli si può dire cosa fare o non fare, inoltre essendo tu una persona e non un blog umano, Google privilegia i profili che si riferiscono per primi a M.F. come persona e non come sito.
Da questo punto di vista bisognerebbe controllare meglio la propria presenza in rete, stando attenti a non sovra-caricarla col nostro ego… poi inevitabilmente si perde il controllo sulle priorità dei risultati nelle serp, su cui nessuno ha e deve avere il controllo (tranne i motori naturalmente).

micheleficara scrive:

Si sono d’accordo vale per tutti! Bisogna comunque iniziare a regolamentare !

Micho scrive:

Concordo in pieno, in ogni caso bisognerebbe controllare le posizioni dominanti di tutti i big.

micheleficara scrive:

come dicevo su Facebook, probabilmente la cosa non si è ancora propagata su tutti i server di google (qualche centinaio solo per l’italia) staremo a vedere … 🙂

comunque sei d’accordo con me che Google fa e disfa a suo piacimento e tu puoi solo subire i suoi risultati?

Micho scrive:

Ciao Michele, ti hanno sentito fino a Barletta. Ti assicuro che ricercando il tuo nome, i risultati non sono gli stessi.
In Primis appare il tuo Blog, poi la tua sezione del CV, poi Fb e a seguire altre news.